Non posso lamentarmi se non ho trovato quel che cercavo....

Citazione di Federico García Lorca di aria, insetti, sole, occhi, pietre, verità, cose, vigili del fuoco, estremità della stessa

Non posso lamentarmi

se non ho trovato quel che cercavo.

Presso le pietre senza umore e gl'insetti vuoti

non vedrò il duello del sole con le creature in carne viva.

Ma andrò a vedere il primo paesaggio

di scontri, liquidi e rumori

che si filtra in neonato

e dove ogni superficie è elusa,

per capire che quel che cerco avrà il suo bersaglio di allegria

quando volerò mescolato con l'amore e le sabbie.

Lì non arriva la brina degli occhi spenti

né il muggito dell'albero assassinato dal bruco.

Lì tutte le forme conservano intrecciate

una sola espressione frenetica di slancio.

Non puoi slanciarti negli sciami di corolle

perché l'aria dissolve i tuoi denti di zucchero,

né puoi accarezzare la fugace foglia della felce

senza sentire lo stupore definitivo dell'avorio.

Lì sotto le radici e nel midollo dell'aria

si comprende la verità delle cose sbagliate;

Federico García Lorca
Citazione di Federico García Lorca di aria, insetti, sole, occhi, pietre, verità, cose, vigili del fuoco, estremità della stessa.
Federico García Lorca

Federico García Lorca 1898 - 1936

È nato su: 05 jun 1898.
Morì fuori dalla vita il 19 aug 1936 all'età 38 anni.
Vota questo preventivo!:
Genera un altro codice sicuro=